Viaggiare con i bambini

Ho sempre pensato che anche con dei bambini piccoli non si dovesse rinunciare a viaggiare, anzi, proprio per loro, innescare sin da subito determinate attitudini all’adattarsi e al cambiamento continuo, porta moltissimi benefici.
Alberto, nato nel 2009, a 2 mesi  ha fatto i suoi primi 1000km in auto, ha compiuto 1 anno a Lisbona e conosce molto bene l’aereo che ci porta nelle nostre frequenti mete estere; come lui Rebecca, nata nel 2010, ha già viaggiato in Spagna e in Polonia, oltre alle tante gite fuori porta di alcuni giorni che prendiamo durante l’anno e al continuo su e giù da Venezia verso il nostro Salento natio.
Stare fermi è tempo sprecato, non hanno paura di cambiare letti, ritmi, luoghi e abitudini, sanno già che esistono lingue diverse per luoghi diversi e sanno adattarsi velocemente. Un po’ ho dovuto combattere con i freni e le apprensioni di mamma e parenti, ma ora, almeno la mamma, mi da ragione su questa scelta.
Loro parlano dei viaggi passati, raccontano e ricordano attraverso i video che ho fatto, le foto o i libri di viaggio che ho stampato, e spesso mi chiedono di rivedere il materiale. Sono soddisfazioni enormi per me, trasmettere una passione del genere agendo, vivendola insieme non a parole ma nei fatti, raccogliendo entusiasmo e curiosità, se non mi credete, chiedetelo a loro.

"…chi non parte, in verità
in nessun posto arriverà.”
(G. Rodari)





refer on Tumblr

© Renato Greco 2013 - Riproduzione vietata









Share this:

ABOUT THE AUTHOR

Hello We are OddThemes, Our name came from the fact that we are UNIQUE. We specialize in designing premium looking fully customizable highly responsive blogger templates. We at OddThemes do carry a philosophy that: Nothing Is Impossible