Viaggio in Andalusia (con bambini), organizziamoci prima di partire!


image
Una buona fetta del viaggio è sempre l’organizzazione, soprattutto se si hanno alcuni fattori che impongono una buona definizione delle cose da fare. Noi viaggiamo con due bambini piccoli (2 e 4 anni) e relative esigenze, e di conseguenza mia moglie (giustamente) apprensiva  impone degli standard minimi.

Come sempre faccio tutto in autonomia, sia per una questione economica che per soppesare più attentamente le opzioni, e dopo aver spulciato per bene booking e blog vari, in pochi giorni il viaggio è pianificato.
I biglietti aerei li prendo sempre con largo anticipo per risparmiare, siamo in 4 e ogni scarto di prezzo diventa una cifra importante, poco meno di un paio di mesi di anticipo per questa meta Andalusa.
Prenderemo un’auto a noleggio, sperando che vada tutto bene perché il prezzo per 11 giorni è davvero basso (80€ ca.) per una classe intermedia (economycarrentals), il costo dei seggiolini (55€ l’uno) invece è davvero caro anche rispetto al costo dell’oggetto in sè, quindi ne prendiamo solo uno e porteremo un piccolo rialzo per Alberto, che a 4 anni può già usarlo così.

Per gli alberghi/appartamenti mi sono affidato a Booking.com, sia perché ha sempre funzionato bene, che per il fatto che avrei avuto tutto salvato sul mio profilo per qualunque cosa, e poi perché il tipo di ricerca su mappa e dai commenti consente di capire molte cose (soprattutto su posizione e parcheggi). Proprio i parcheggi saranno l’incognita più grossa, sembrano cari, e i centri storici sono spesso ZTL, per fortuna alcuni albergatori (come quello di Cordova) sono stati molto premurosi ad indicarci con una mappa le aree vicine con sosta gratuita, dimostrando una gentilezza e disponibilità davvero fuori dalla media (Hostal El Antiguo Convento). 

Il nostro piano di viaggio sarà così articolato:
volo A/R Treviso - Malaga
atterraggio previsto a Malaga alle 12:30, l’autonoleggio verrà a prenderci in aeroporto e partiamo diretti alla volta di Ronda, dove saremo per 2 notti.
Da Ronda saliremo per Siviglia, dove ho trovato degli appartamenti con un giudizio molto buono nel quartiere di Triana, subito fuori dal centro ma a due passi da tutto, e vi staremo per 3 notti, per poi partire alla volta di Cordova per 1 notte e successivamente fermarci a metà strada per Granada in un villaggio tipico Zuheros, per un’altra notte da passare fuori città. A Granada staremo altre 3 notti, e poi rientreremo a Malaga per un’ultima notte prima di restituire l’auto e rientrare in prima serata a Venezia.
image
Avendo i bambini al seguito abbiamo deciso di fermarci più giorni nei centri principali per evitare di avere un ritmo di cambi troppo frenetico, d’altronde trovo anche piacevole avere un certo margine per perdersi nei luoghi che non conosciamo. Sicuramente ci sono i vari must da vedere (ricordatevi di prenotare con largo anticipo l’ingresso all’Alhambra di Granada ad esempio), speriamo di riuscire a districarci con i due passeggini, per fortuna ci siamo liberati dai pannolini della piccola (in Polonia bisognava calcolare anche quello), ma i miei due eroi sono ormai dei provetti viaggiatori e già so che diventeranno dei veterani delle tapas!

L’unica incognita ancora da chiarire sarà il clima, in ottobre potremmo avere punte caldissime di giorno e fresco di notte, e questo ci costringe a qualche bagaglio extra per poter affrontare anche con i bambini gli sbalzi termici, considerando che attraverseremo un territorio abbastanza ampio e diversificato. Per fortuna dopo i due anni, pagando il biglietto intero, hanno diritto a un bagaglio a mano, e quindi aggiungendo un solo borsone da spedire abbiamo 5 colli per gestire il tutto (seggiolino auto incluso purtroppo).

Anche in questo caso la mia pulsione di fotografo e videomaker richiede una bella fetta del mio zaino. Fortunatamente il recente passaggio al sistema mirrorless micro 4/3 ha tagliato drasticamente i pesi, e pur portando due corpi macchina e 6 ottiche, più la piccola gopro (con ventosa) da usare in auto, il peso totale dell’attrezzatura è di 3,6kg… e da questi toglierò una macchina con ottica che metterò in tasca alla giacca per il viaggio, quindi il mio zaino avrà un buon margine per il resto delle cose.
(vedi anche: http://renus73.tumblr.com/post/61970838253/olympus-omd-e-m5-vs-e-pl5-light-or-evil )
image
A proposito di zaini, da quando viaggiamo con i due passeggini (che la Ryanair bontà sua imbarca senza problemi ed extra), il nostro format di bagagli si compone così: io e Barbara abbiamo due zaini sulle spalle, i bambini due trolley che mettiamo dietro ai passeggini bloccandoli con degli elastici lungo lo schienale degli stessi, e poi il borsone extra ha una cinghia ma può essere anche poggiato per brevi tragitti sulla parte superiore del passeggino; così abbiamo le mani libere e solo lo zaino (per fortuna al max di 10kg) da portarci in spalla fino agli alberghi.

vedi anche: http://renus73.tumblr.com/post/60738507161/viaggio-in-polonia-21-28-aprile-2013

to be continued…

refer on Tumblr

Renato Greco © 09/2013

Share this:

ABOUT THE AUTHOR

Hello We are OddThemes, Our name came from the fact that we are UNIQUE. We specialize in designing premium looking fully customizable highly responsive blogger templates. We at OddThemes do carry a philosophy that: Nothing Is Impossible